Petizione contro la tassa sui parcheggi dei residenti firma ora

 

Il MoVimento 5 Stelle Viareggio, ai sensi dell'art. 28 dello Statuto Comunale di Viareggio (Tutti i cittadini italiani o dellUnione europea, nonché gli stranieri regolarmente soggiornanti, singoli o associati possono rivolgere petizioni e istanze al comune in materie di pubblico interesse), propone

PETIZIONE

tesa ad attivare l'iniziativa degli organi del Comune sulla delibera del Commissario Prefettizio N. 105 del 21.12.2012 di approvazione della deliberazione N. 155 del 21.12.2012 predisposta dal Dirigente del Settore Comando Polizia Municipale, con ad oggetto Revoca delibera di G.C. n. 42 del 27 gennaio 2012; approvazioneDisciplinare per la gestione e l'utilizzo delle aree a sosta controllatae relativi allegati; istituzione in regime permanente sosta a pagamento nel periodo estivo su varie aree, con cui, tra l'altro, veniva introdotta una tariffa minima a carico degli utilizzatori di auto residenti nella ZPRU nella misura di € 20,00 per la prima autovettura del nucleo familiare ed € 100,00 per la seconda.

PREMESSO

L'introduzione della tariffa minima a carico degli utilizzatori di auto residenti nella ZPRU viene giustificata sulla base di due rilievi:

ñ il rispetto delle finalità indicate al punto f) dell' “Atto di indirizzo generale per la disciplina della sosta controllata nel centro città”, approvato con Delibera del Consiglio Comunale N. 46 del 27.05.2009, nella fattispecie, la tutela delle esigenze di sosta delle auto dei residenti all'interno della ZPRU, comporta – in considerazione della elevata percentuale (80%) degli stalli di sosta da questi continuativamente occupati, oneri gestionali molto elevati senza corrispettivo alcuno di compensazione;

ñ tale tariffa andrebbe a garantire, nel rispetto degli obiettivi prefissati, il rapporto percentuale alla base della quantificazione annuale dei lavori inerenti la manutenzione stradale, semaforica, dei marciapiedi, ed altre attività correlate alla viabilità ed alla mobilità cittadina.

La nuova necessità di reperire fondi per compensare gli oneri gestionali degli stalli di sosta viene motivata sulla base della situazione venutasi a creare in seguito ai lavori effettuati per la riqualificazione della passeggiata, “i quali hanno comportato una consistente riduzione di offerta di sosta sui viali a mare ed in altre aree adiacenti, tutte contenute nella sottozonaBe che l'attuale disciplina della sosta a titolo gratuito sul lato monti di via Buonarroti, nel tratto compreso tra via Vespucci e via Marco Polo, incentivando la sosta a lungo termine di auto, non garantisce un adeguato turnover, limitando così l'offerta di sosta per i residente e per gli abbonati nella sottozonaB””.

Ulteriore contenuto della determina del dirigente sopra indicata è l'estensione della disciplina a pagamento per gli stalli di sosta posti sul lato monti di via Buonarroti, nel tratto Via Vespucci – Via Marco Polo, in grado di scoraggiare la sosta lunga negli stalli di sosta de quibus; disciplina a pagamento che viene considerata come uno dei possibili modi per attuare la tutela dei residenti e degli abbonati della sottozona “B”.

Il Commissario Prefettizio del Comune di Viareggio ha spiegato la natura e il motivo dell'imposizione di questa nuova tassa diretta: Mo.Ver S.p.a. è una società partecipata al 60 % dal Comune di Viareggio ed al 40 % da un socio privato (l'impresa Del Pistoia S.c.a.r.l.); il Comune si è legato con un contratto di servizio alla Mo.Ver S.p.a. fino al 2047. Tra le varie clausole contrattuale spicca su tutte l'art. 7, 2° comma, a mente del quale Il Comune, inoltre, si impegna a definire le tariffe per la sosta in modo da garantire comunque un gettito annuale a favore della Società non inferiore a quello indicato nell'ultimo bilancio consuntivo (2010), approvato prima dell'indizione della gara di individuazione del socio privato. Secondo il Commissario Prefettizio, tanto basta a rendere legittima la nuova tassa sugli utilizzatori di auto residenti nella ZPRU.

CONSIDERATO

Ci troviamo nuovamente di fronte ad un'imposizione diretta che va a sottrarre ulteriori risorse al nostro già scarnito portafoglio. Una decisione presa in fretta e furia (determina dirigenziale, delibera del Commissario Prefettizio e comunicazione alla società Mo.Ver S.p.a. sono state tutte effettuate lo stesso giorno...un'efficienza della macchina comunale che quindi - quando vi è interesse - esiste eccome), verrebbe quasi da dire senza alcun ragionamento in merito, senza neanche il tentativo di trovare una soluzione alternativa per far fronte all'obbligo remunerativo di cui si è caricato il Comune se non quella di una nuova tassazione diretta in capo ai cittadini.

La si potrebbe definire un vero e proprio ricatto in virtù del bene su cui tale tassa va a gravare: l'automobile. L'auto è un bene irrinunciabile; ed è un bene irrinunciabile perché è l'unico mezzo di trasporto a disposizione di noi cittadini e non per libera scelta, ma perché a Viareggio non esiste un sistema di servizi pubblici tale da permettere al cittadino di avvalersene per far fronte alle proprie necessità di trasporto.

Una tassa del genere sulle automobili potrebbe essere al limite concepibile solo se finalizzata a garantire un servizio utile per tutti i cittadini, come ad esempio l'implemento di un sistema di servizi pubblici realmente funzionante ed efficiente che permetta al cittadino di non essere schiavo dell'automobile.

I cittadini hanno sicuramente il dovere di contribuire tramite la tassazione diretta ed indiretta alle necessità dello stato o dell'ente pubblico in cui risiedono; ma a tale contributo da parte dei cittadini deve corrispondere prestazioni di servizi da parte dell'ente pubblico, che, in quanto tale, deve tenere conto primariamente dell'interesse collettivo della cittadinanza e non dell'interesse particolare dei singoli privati. Questa nuova tassa non può dirsi in alcuna maniera ricollegata ad un incremento dei servizi e delle utilità per il cittadino per espressa dichiarazione del Commissario Prefettizio: la tassa è prevista per garantire una remunerazione base alla società Mo.Ver S.p.a ed al suo socio privato.

Secondo il MoVimento 5 Stelle di Viareggio l'amministrazione comunale deve operare sempre di concerto con i propri cittadini e con le stesse modalità con cui padri e madri di famiglia operano nella gestione delle risorse della propria famiglia: voi padri e madri di famiglia che vi trovate a dover affrontare una situazione economica di forte disagio in cui dovete reperire nuovi fondi, cosa fate? Chiedete una tassa ai vostri figli per farvi fronte o iniziate un'opera di analisi finalizzata all'eliminazione di tutti gli sprechi dal vostro bilancio familiare?

*********************************

Per quanto sopra esposto, il MoVimento 5 Stelle di Viareggio con la presente petizione

CHIEDE

l'attivazione degli organi del Comune di Viareggio – nelle persone del Commissario Prefettizio Dott. Domenico Mannino e dei sub-commissari Amm. Marco Brusco, Dott. Samuele De Lucia e Dott.ssa Anna Maria Giambalvo – per eliminare la nuova tassa sulle autovetture utilizzate dai residenti della ZPRU adottata con la Delibera del Commissario Prefettizio N. 105 del 21.12.2012 e consultarsi con la cittadinanza al fine di reperire i fondi necessari al rispetto dall'art. 7, 2° comma del Contratto di Servizio con Mo.Ver S.p.a. attraverso un'analisi e ridimensionamento delle uscite della società.

Viareggio 10 Gennaio 2013

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
81 / 1000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

MoVimento Cinque Stelle VersiliaDa:
Vita cittadinaIn:
Destinatario petizione:
Commissario Prefettizio Dott. Domenico Mannino

Sostenitori ufficiali della petizione:
MoVimento 5 Stelle Viareggio

Tags

mo.ver, parcheggi, tasse, viareggio

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets