“"OBBLIGO APERTURA SPORTELLI ANTIVIOLENZA EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLA DISPONIBILITA’ - INFORMAZIONE E FORMAZIONE” firma ora

 

“OBBLIGO APERTURA SPORTELLI ANTIVIOLENZA  EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLA DISPONIBILITA’ - INFORMAZIONE  E FORMAZIONE”

 

ALL’ILL.MO SIG. PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

ALL’ILL.MO  ON. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

ALL’ILL.MO ON. MINISTRO DEL MINISTERO DELLE PARI OPPORTUNITA’

I sottoscritti promotori

Rosaria Tiziana Fraterrigo, nata a Gela il 28.06.1966, Presidente Giunta MIDATT,

Daniela Greco, nata a Siracusa il 27.07.1966, fondatrice del MIDATT,

Selene Redaelli, nata a Vimercate il 22.12.1965, componente Giunta MIDATT,

Valentina Pistis, nata a Iglesias il 27.05.1985, coordinatrice Macro Area Sardegna-Sicilia 

in nome e per conto del  movimento Midatt,  con sede in Seregno, Via Matteotti, 52, promuovono la presente petizione: sostenere la creazione e l’apertura obbligatoria di sportelli antiviolenza, a tutela delle donne, di qualunque età e sottoposte a qualsiasi discriminazione, con riferimento alla Convenzione di Istanbul del 27.09.2012, alla quale l’Italia ha aderito (senza ratifica) e alla recente Carta dell’ONU, del 15.03.2013, per la prevenzione ed eliminazione di tutte le forme di violenza contro le donne.

A tal proposito l’Italia, sembra a tutt’oggi, in relazione al numero di omicidi avvenuti, non aver aderito pienamente alle richieste di cui sopra, non osservando PREVENZIONE, PROTEZIONE E PERSEGUIBILITA’.

Pertanto l’obiettivo è l’apertura obbligatoria dei centri anti–violenza nell’intero territorio nazionale, ogni trentamila abitanti. 

Chiediamo

All’Illo mo Sig. Presidente

All’Illo mo Sig. Presidente del Consiglio

 All’Ill.mo Onorevole Ministero delle Pari Opportunità

di dare voce a questa petizione per difendere i diritti dell’essere donna, della sua libertà di scelta, di movimento, di salute, di credo religione, di associazione, di lavoro, della salute,  affinché nessuna donna debba vivere nel terrore e nella paura di essere maltratta, abusata, aggredita, violentata fino all’estremo atto di morte, e affinché ogni donna sia consapevole della vicinanza delle istituzione nelle situazione a lei più difficile, affinché ogni donna possa chiedere aiuto senza timore di trovare una porta chiusa.

L’apertura degli sportelli antiviolenza con un adeguato ed efficiente supporto di personale qualificato,  possa essere un primo strumento valido,  al quale la donna possa rivolgersi per  trovare un aiuto concreto e una valida soluzione a  difesa dei maltrattamenti subiti.

Le vittime di violenza vanno ascoltate, consigliate, senza limiti di tempo, vanno loro offerti consulenza giuridica e un alloggio qualora ne abbiano bisogno, vanno incoraggiate all'autonomia e a inserirsi nel mondo del lavoro.

Confidiamo quindi nella Vostra autorevolezza per il rispetto assoluto della dignità umana dell’essere donna, programmando, legiferando ed intervenendo, in merito, nel minor tempo possibile.

Seregno, 30.03.2013

 

 

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
244 / 500000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

MIDATTDa:
Giustizia, diritti e ordine pubblicoIn:
Destinatario petizione:
ALL’ILL.MO SIG. PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Sostenitori ufficiali della petizione:
MIDATT

Tags

attive, donne, giustizia, midatt, movimento, persegiubilita', prevenzione, protezione, rete, violenza

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets