NO ALLO SCARICO DEL DEPURATORE NEL NOSTRO BELLISSIMO MARE - PULSANO (TA) firma ora

Salviamo il “NOSTRO” mare, il “NOSTRO” turismo e salvaguardiamo la “NOSTRA” salute.

Vi spiego in poche parole qual è il problema.
Il vecchio impianto costruito negli anni 80 è al collasso e presenta le seguenti anomalie:
- insufficiente per l’eccessivo numero di utenze allacciate (Pulsano e Leporano) e perché nel comune di Pulsano le acque meteoriche e quelle nere sono convogliate nella stessa rete fognaria;
- le analisi della Goletta Verde di luglio 2010 hanno rilevato nei reflui licenziati dal depuratore un eccesso di eschirichia coli (batteri dei residui fecali), oltre 100 il limite della balneabilità delle acque marine, e tensioattivi (schiume);
- il recapito finale del vecchio depuratore è costituito da una condotta che termina “stranamente” sulla scogliera in via Litoranea dei Micenei e non in una condotta sottomarina. In situazioni di questo tipo dovrebbe esserci un divieto di balneazione in una fascia di 500 m per lato rispetto allo scarico come riportato nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 215 del 27/12/1989 all’articolo 12 (aree di rispetto) punto B e dovrebbero indicare chiaramente cause e rischi. I divieti sono invece posti solo in prossimità dello scarico, segnalano una fascia di 300 m per lato e sono poco visibili dalla strada. Per questo molti bagnanti e sommozzatori si bagnano in quel tratto di costa;
- tra il 2008 e la fine del 2009 si è verificata la fuoriuscita di liquami dai tombini di via La Fontana e via Lago Maggiore a Marina di Pulsano, con l’immissione degli stessi nella condotta Trigna, quella che termina sulla spiaggia del Gabbiano. La tracimazione dei liquami in via La Fontana è continuata nonostante l’installazione nel marzo del 2009 di una pompa adescante che limitava la portata della rete fognaria e deviandola verso il vecchio depuratore.

Il nuovo depuratore è costato ad oggi circa 20 milioni di euro e risulta essere il più caro della regione. È stato finanziato mediante il decreto del 20 ottobre 1997 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 85 dell’11/04/1998 (32 miliardi di lire) e per altri 1.250.000,00 + 900.000 a completo carico della Regione Puglia con i decreti n. 06 del 12/01/2007 e n. 185 del 10/11/2009 del Commissario delegato per l'Emergenza Ambientale in Puglia Nichi Vendola.
Il decreto n. 185 del 10/11/2009 finanziava il completamento del nuovo recapito finale ovvero una condotta per il convogliamento dei reflui licenziati dal nuovo depuratore nel canale maestro che termina nel mare di Taranto. L’inizio dei lavori annunciati dal Sindaco di Pulsano Ecclesia per l’autunno 2009 (“il Taccuino” numero di settembre, pag. 3) e poi per settembre 2010 (“Corriere del giorno” del 25 luglio 2010) non è ancora avvenuto, perchè:
1. la parte del nuovo impianto già completata deve essere riprisitinata a causa dell’usura del tempo, della mancanza di manutenzione e dei numerosi furti (motori, rame, ecc.);
2. per le obiezioni del Comune di Faggiano, secondo il quale il canale maestro nella zona industriale di Faggiano potrebbe tracimare se si aggiungesse il flusso proveniente dal nuovo depuratore di Pulsano.

Il mancato avviamento del nuovo depuratore comporta che buona parte della fascia costiera sia esclusa dal collegamento alla rete idrica e fognaria a causa del collasso del vecchio impianto.

Con questa raccolta firme chiediamo che il nuovo depuratore sia avviato il prima possibile il prima possibile senza ulteriori perdite di tempo per salvare un paese intero che rischia di morire con il suo bellissimo mare.

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
464 / 50000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Popolo PulsaneseDa:
SaluteIn:
Destinatario petizione:
Comune di Pulsano - Ass. Regionale all'Ambiente Nicola Nicastro - Ass. Regionale alle opere pubblice e protezione civile Fabiano Amati

Sostenitori ufficiali della petizione:
Popolo Pulsanese - Renato Petralia

Tags

acqua, ambiente, depuratore, epidemie, fogna, inquinamento, mare, puglia, salute, taranto

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets