Il Campione Italiano di Nuoto Paralimpico Gianluca Attanasio, contro la DEPORTAZIONE a mezzo Stampa dei Disabili Italiani firma ora

Gianluca Attanasio Pluri Campione Italiano di Nuoto Paralimpico, una Vita dedicata allo Sport ed alle persone meno fortunate.
E' il momento di dire Basta ai Soprusi Mediatici nei confronti dei Disabili Italiani, un attacco inaccettabile contro persone che pur vivendo una infermità, sono Cittadini di primo piano e nella maggior parte dei casi contribuiscono alla Crescita del Nostro Paese.


Al Presidente della Repubblica
On. Giorgio Napolitano.
Al Presidente della Camera dei Deputati
On. Gianfranco Fini
Al Presidente del Senato
Sen. Renato Schifani
Al Sottosegretario di Stato Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
On. Gianni Letta
Al Presidente del PDL alla Camera
On. Cicchitto
Al Presidente del PD alla Camera
On. Franceschini

Al Presidente dell’UDC alla Camera
On. Casini
Al Presidente di IDV alla Camera
On. Donadi
Al Presidente di F.L. alla Camera
On. Bocchino
Al Presidente della Lega Nord alla Camera
On. Reguzzoni
Al Presidente del Gruppo Minoranze Linguistiche alla Camera
On. Brugger Siegfried
Al Presidente del Gruppo PD al Sentato
Sen. Finocchiaro
Al Presidente del Gruppo PDL al Sentato
Sen. Gasparri
Al Presidente del Gruppo IDV al Sentato
Sen. Belisario
Al Presidente del Gruppo UDC al Sentato
Sen. D’Alia
Al Presidente del Gruppo Lega Nord al Sentato
Sen. Bricolo
Al Presidente del Gruppo F.L. al Sentato
Sen. Viespoli
Al Presidente del Gruppo Misto al Sentato
Sen. Pistorio
Al Deputato Europeo di IDV
On. Luigi De Magistris
Alla Stampa Nazionale e Locale
Trasmissione a mezzo mail.

Lettera aperta.
Napoli, 21 Febbraio 2011

Mi chiamo Gianluca Attanasio e sono un Campione di Nuoto, sono un Atleta Diversamente Abile, amo il mio Paese, per Esso sono pronto a lottare.
Da anni lotto per portare nei palazzi della Politica la voce di chi non ha voce, incontro Politici e Giornalisti nella speranza che qualcosa possa cambiare; da tempo mi sto battendo per la Gratuità delle Strisce Blu per i Veri Disabili in tutti i Comuni d’Italia, una situazione gravissima e contro i principi racchiusi nell’art.3 della Costituzione che sta Carcerando in Casa tanti Disabili motori. Oggi, non sono qui a scrivervi per questo argomento, che se pur importante, passa in secondo piano nei confronti degli attacchi mediatici e politici che i Cittadini Diversamente Abili stanno subendo in Italia negli ultimi anni.
Ieri ho letto un articolo su La Stampa intitolato: “ Invalidi, la mappa degli sprechi in Italia “ che mi permetto di allegare, la quale riporta una serie di statistiche che mettono ancora una volta in pessima luce milioni di cittadini che hanno avuto la sventura di avere una malattia invalidante. In questo articolo, come in tanti altri, noi tutti veniamo dipinti come falsi invalidi, come truffatori, come uno SPRECO di RISORSE per Enti Locali e Stato, veniamo rappresentati davanti agli occhi dei cittadini come PERSONE da sospettare, persone che sono beneficiate non si sa da quali fantastici benefici da parte dello Stato Sociale.
Ma non tutti sanno, che noi siamo Persone che abbiamo lottato contro le nostre infermità per emergere, per poter studiare, per poter uscire di casa, per poter vivere!!! E nel mio caso, per poter diventare un Campione Sportivo con lacrime e sudore della fronte, cercando di contrastare la mia malattia alle ossa, non con dei farmaci o con spese a carico dello Stato, ma Facendomi il Sedere Cosi, in una piscina per 5 ore al Giorno, per poter ambire ad un futuro fatto di speranze, non di Terapie, non di Farmaci o esami Clinici Continui, sono uno dei pochi in Italia, che ha rinunciato da subito ad una pensione di una Indennità di Accompagnamento di FAME di 400 euro al mese, per scegliere la via dell’indipendenza, lavorando e producendo per la MIA Nazione, ma ci sono tanti che vivono una malattia, e che non è corretto mettere sul carrozzone degli Imbroglioni, dei BAMBOCCIONI e dei FANNULLONI!!!
Gli attacchi scandalosi di alcuni politici nei nostri confronti rappresenta quando di peggio una Nazione come la nostra, possa esprimere, una scomparsa totale dei Valori Cristiani, e di grande solidarietà che ci ha contraddistinti nei Secoli, oggi, si parla delle persone Disabili solo per indicare dei cittadini che devono stare attenti a cosa fanno, per non cedere nelle maglie della giustizia sommaria, come dei veri criminali.
Tutto ciò accade, a causa di persone che hanno truffato lo Stato ed è giusto che paghino, ma con loro anche Medici e Intermediari.
Appare altrettanto scandalosa l’azione del braccio armato di una parte della politica, l’INPS, che al di fuori di ogni regola democratica e etica, attiva controlli, giusti in molti casi, ma applicando procedure che sono eticamente scandalose, come la sospensione delle prestazioni prima dei controlli medici, mettendo in dubbio nel 99,9% dei casi ed in modo preventivo la regolarità dei referti emessi dalle ASL che sono parte dello Stato Italiano, con Funzionari dello Stato.
Come dire, si condanna prima di accertare i fatti, usando nei confronti dei disabili, (che voglio ricordare a Voi tutti, sono persone che vivono delle infermità, che hanno comunque DIRITTO AL VOTO, come TUTTI I Cittadini definiti “NORMODOTATI”), metodi ricattatori e tempi di produzione di certificazioni talmente rapidi da non poter essere soddisfatti.
Tutto ciò per diminuire i costi, togliendo i diritti basilari a persone meno fortunate, senza mai colpire realmente chi truffa e chi consente le truffe, ed ecco che nelle Sedi Giudiziarie, le persone oneste, quelli che da Commissioni Sanitarie Oneste sono stati ritenuti Infermi, hanno finalmente giustizia, vincendo un numero di ricorsi impressionanti a volte pari al 95% dei casi (con ulteriore dispendio di FONDI DELLO STATO, E QUINDI DI TUTTI NOI…, IN FASE RISARCITORIA )
Gravissimo appare il fatto che l’INPS nell’applicare i tagli, utilizza medici propri, OVVIAMENTE DI PARTE per analizzare le certificazioni come se ogni cittadino disabile sia un numero da analizzare, non una persona; tanti amici che sono su una sedia a rotelle, a causa di forti traumi, anche grandi Campioni, mi dicono ; Gianluca, mi hanno sospeso le indennità in attesa di sottopormi a visita medica, situazioni palesi, di persone che hanno traumi spinali definiti sospettabili e non aventi diritto alle prestazioni, NON CREDO CI SIA BISOGNO DI ULTERIORI COMMENTI per descrivere quanto di tremendo stia accadendo nel nostro Paese. Per non parlare poi , delle Persone affette da Patologie Mentali. (Vogliamo riaprire i manicomi????)
Io definisco tutto ciò, come un annullamento delle persone disabili, con azioni ben precise, PRIMA, rinchiudendoli in casa, imponendogli dinnanzi, l’obbligo di pagarsi la Sosta del proprio Ausilio ( l’auto) in caso escano di casa e vadano a vedere un film, a mangiare un gelato, andare a lavorare, insomma a VIVERE! IN SECONDO MOMENTO, tutti, nessuno escluso, vengono caricati sul treno dei falsi invalidi, con una deportazione mediatica degna del Nazismo più nascosto; ma qui la sottigliezza, non è l’eliminazione della Persona in quanto tale,( gettandola nei forni), ma con un annullamento progressivo di tutti i diritti, di tutte le libertà, dell’annientamento psicologico di questi giovani che grazie ai sacrifici delle loro famiglie spesso si impegnano tutto per dare loro un futuro che oggi la Cattiva Politica gli sta togliendo.
Le mie parole vengono dal Cuore e dalla mia mente, parole che per tutti voi devono rappresentare un momento di grande riflessione, devono infondere in tutti voi la responsabilità di rappresentare nelle sedi idonee, l’Italia intera, e anche noi cittadini meno fortunati che al pari di tutti esigiamo rispetto.
Si parla sui Quotidiani di Tagli, di Costi non sostenibili, poi, dimentichiamo che nel 95% delle Città Italiane, le leggi sull’abbattimento delle Barriere Architettoniche non sono mai state applicate o sono state applicare malissimo, violazioni che prevedono Sanzioni non denunciate, mai applicate, e come dico sempre, se oggi, lo Stato Volesse Mettersi in Regola con l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche, non basterebbero 100 miliardi di euro e 20 anni di lavori senza sosta, bisognerebbe iniziare col garantire l’accessibilità a tutti i mezzi pubblici, a tutti gli uffici, almeno per metterci a livello di qualche Paese in via di Sviluppo, per non parlare di quei Paesi dove c’è il rispetto della persona disabile, e non come accade qui, senza che nessun Politico intervenga, veniamo trattati peggio dei criminali, ponendo solo una questione di costi.
In Italia ci sono Sprechi e sperperi di danaro senza fine, ora credo sia il momento di dire basta all’attacco alle persone disabili.
Chiedo al Presidente della Repubblica, ai Presidenti di Camera e Senato, a tutti i Presidenti dei Gruppi Parlamentari, di intervenire, in modo energico AFFINCHÉ QUESTE DEPORTAZIONI MEDIATICHE FINISCANO, e si faccia luce sui tanti casi denunciati da persone disabili, inerenti i metodi adottati dall’INPS per scovare i falsi invalidi che sono in molti casi scandalosi, che si faccia luce su quelli che truffano e coloro che hanno consentito le truffe di quelle Commissioni Medico Legali che sono state generose nei confronti degli imbroglioni e severe con chi aveva realmente diritto, che venga arginato il fenomeno esportato dall’INPS dietro indicazioni di alcuni Esponenti Politici di terrore psicologico ai danni di Cittadini che ogni Santo giorno devono fare i conti con la loro condizione.
Chiedo che si metta fine al fango gettato su di Noi, persone oneste ,da parte di una stampa che ci mette in pessima luce al cospetto dell’Italia intera, questo non lo posso accettare!!!
Il mio è un attacco fortissimo ai Falsi Invalidi che minano la nostra dignità e sporcano la nostra condizione di persone disabili, ma se tutto questo, venisse posto solo per una questione di costi, allora, i genitori di quei ragazzi che prendono 400 euro al mese di Accompagnamento più 200 euro di Pensione sociale per un totale di 600 euro mensili, IN QUEL CASO, farebbero bene a ricoverare milioni di giovani in Istituti come previsto dalla legge, che costerebbero per ognuno circa 10 mila euro al mese, in quel caso cosa si farebbe? Se per lo Stato il mantenimento di un Disabile in una Struttura costa tanto, per una famiglia quando dovrebbe costare, 600 euro al mese? Appare chiaro che le circa 3 Milioni di Famiglie ( non credo siano tutti falsi invalidi ) oggi stanno subendo attacchi scandalosi, uno Stato che si rispetta deve attuare i controlli, ma senza utilizzare mezzi forcaioli preventivi, in particolare su quelle famiglie che già sono disperate.
Cari rappresentanti della politica Nazionale, mi rivolgo a voi come Cittadino Disabile, e come Campione Sportivo che porta un immagine pulita dell’Italia, se costi ci sono, iniziamo col togliere gli sprechi che sono sotto gli occhi di tutti, lavoriamo insieme per far crescere l’Italia, dando anche segnali di solidarietà, non credo che i disabili Italiani oggi rappresentino il male assoluto questo è vergognoso.
Mi rattrista molto, il fatto che i dati spesso propinati dai Quotidiani, quelli statistici, non sono reali, perché non tengono conto dei ricorsi in atto, e che stanno dando esito positivo alla stragrande maggioranza dei disabili Italiani, in questo caso i Giornalisti dovrebbero indicare anche i ricorsi che migliaia di persone stanno vincendo contro l’INPS.

Sono Certo che le parti sane della Politica e dello Stato faranno tesoro di quanto esposto in questa mia lettera aperta.
Al Presidente Napolitano chiedo di tutelare la nostra dignità e di difendere coloro che sono meno fortunati in modo chiaro, quello che sta accadendo e’ sotto gli occhi di tutti.

Con il Rispetto che ho per il Mio Paese e per le Istituzioni, vi porgo i miei saluti.

Gianluca Attanasio
Campione Italiano Assoluto di Nuoto Paralimpico 2008 50 e 100 stile Record Italiano nei 400 Stile V.C.Neo Campione Italiano nei 400 Stile Febbraio 2010
Partecipazione in Nazionale al Trofeo Internazionale dei 7 Colli
1° Qualificato Categoria S09 Gare in Acque Libere 5km per la Qualificazione ai Mondiali di Olanda 2010
Raggiungimento dei Tempi di Accesso ai Mondiali
Ambasciatore per l’Etica e la Cultura Sportiva del M.E.C.S.

Per Contatti: Mail: mee_tic@live.it
Sono Presente su Facebook.com, Youtube.com e su Google.com

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
13 / 500000

Firme Recenti

  • 19 May 201213. Emiliana
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 May 201212. Colombo Furlano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 May 201211. Luna
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 May 201210. Degna Lovece
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 May 20129. Lapo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 May 20128. Elimena
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 May 20127. Martina Preziosi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 November 20116. emerico perruolo (non verificato)
    c'e bisogno di cambiare ,basta
  • 16 July 20115. Nicandro Buono
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 February 20114. Silvia Giusti
    Lotto contro il boicottaggio dei NOSTRI diritti sanitari
  • 24 February 20113. Francesco Leone (non verificato)
    Sono un trapiantato di fegato con invalidita' al 100%e inabi
  • 22 February 20112. Loredana Bonetti (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 22 February 20111. enrico bottaccio bottaccio
    E' il momento di dire Basta ai Soprusi Mediatici nei confron

gianluca attanasioDa:
Giustizia, diritti e ordine pubblicoIn:
Destinatario petizione:
Tutti i Cittadini che amano il Nostro Paese fatto di Diritti inviolabili

Sostenitori ufficiali della petizione:
Associazioni, amici, partiti politici, gianluca attanasio

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets