“FACCIAMOCI STRADA - CIPRESSINO ADESSO” firma ora

I Firmatari e sottoscriventi:

Considerato che

La Strada provinciale SP64, in seguito denominata “Cipressino” che collega Paganico con Loc. Begname (Arcidosso) è una strada Provinciale con alta intensità di traffico da e per l’Amiata il cui tracciato e la dimensione delle carreggiate risentono di una mancanza di ammodernamento pluridecennale, risultando pertanto oltremodo pericolosa, lenta e inadeguata al traffico attuale

Il sistema economico Amiatino rappresenta una delle principali realtà della provincia di Grosseto, e la strada del “Cipressino” è pertanto utilizzata per raggiungere i luoghi di lavoro e studio quotidianamente in ambo i sensi, ovvero sia chi in Amiata lavora ma non vi abita, sia viceversa

La strada è inoltre abbondantemente percorsa da migliaia di turisti in tutte le stagioni e da tutto il territorio regionale, oltre ad essere di collegamento fra la Maremma e importanti arterie come la Cassia e l’Autostrada del Sole

La tenuta e la crescita economica del territorio Amiatino passa attraverso l’adeguamento del sistema viario locale. Numerose sono le aziende Amiatine, anche di media dimensione, che, vedendo fortemente penalizzate le proprie attività dall’attuale situazione infrastrutturale, rischiano di trovarsi costrette a spostare i propri insediamenti produttivi altrove, anche fuori dalla Toscana, così come del resto numerose attività agricole e turistiche legate al territorio trovano nella forte arretratezza stradale un elemento di notevole debolezza.

Tenuto altresì conto che

L’ammodernamento del “Cipressino”è stato oggetto di sforzi progettuali da parte della Provincia di Grosseto e della Regione Toscana, alle cui giunte non è mancato l’interesse alla questione, ma che lo stesso non ha ancora prodotto l’effettivo ammodernamento della strada

L’ammodernamento è richiesto in modo coeso da tutte le componenti politiche, sociali ed economiche del territorio

Nel maggio 2010 fu presentato dalla Giunta Provinciale guidata da Leonardo Marras il progetto dell’ammodernamento, dividendo il percorso in 11 lotti da Paganico fino al bivio “Begname” fra Arcidosso e Castel del piano.

Nel maggio 2015 è stato siglato un accordo che vincola 3 tipi di soggetti all’esecuzione di quel progetto di 5 anni prima: la Provincia ha accordato l’ammodernamento del lotto 8 (Casalino) a suo totale carico; gli altri due tipi di soggetti vincolati dall’accordo di maggio 2015 sono la Regione Toscana e i Comuni di Arcidosso, Castel del piano, Santa Fiora, i quali Comuni hanno già presentato alla Regione la proposta di accordo economico pluriannuale che permetta alla Regione di stanziare il contributo necessario alla copertura di metà dell’opera complessiva

Chiedono che

a prescindere sia dalla nuova Giunta Provinciale del 2016 che da eventuali nuove necessità, non venga in alcun modo disatteso, ne’ nei tempi ne’ nei contenuti, il percorso per la messa in cantiere entro l’aprile 2017 del lotto n.8 a carico della Provincia, stante a carico della Regione l’elaborazione del progetto esecutivo

Venga riconosciuta da parte della Regione la strada del “Cipressino” come strada di interesse Regionale La Regione, dando attuazione al protocollo approvato in giunta il 7 aprile 2015, inserisca la copertura finanziaria per completare il finanziamento dei lotti mancanti nella prossima legge di stabilità regionale, come da lettera firmata dal Presidente Rossi e allegata al protocollo stesso

Entro l’anno 2016 possa essere istituito il calendario pluriennale per l’ammodernamento del “Cipressino” a partire dal lotto n.10

Entro l’aprile 2017 la Regione abbia provveduto ad elaborare il progetto preliminare dell’intera opera, abbia elaborato il progetto esecutivo del lotto n.10 e ne abbia aperto il bando d’appalto

l’ammodernamento del “Cipressino” venga inteso in ambito regionale non già come la soluzione per raggiungere più facilmente una zona remota della regione, ma come necessaria e irrinunciabile opera infrastrutturale per la tenuta e lo sviluppo economico dell’intera Toscana del sud.

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
3 / 10000

Firme Recenti

  • 18 luglio 20163. Mita Feri
    Sottoscrivo questa petizione
  • 12 luglio 20162. Andr3a78 (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 luglio 20161. MONICA FANCIULLI
    Sottoscrivo questa petizione

MONICA FANCIULLIDa:
Trasporti e infrastruttureIn:
Destinatario petizione:
Regione Toscana

Sostenitori ufficiali della petizione:
Cittadini dell'amiata

Tags

amiata, arcidosso, castel del piano, cipressino, regione toscana, santa fiora, strada provinciale

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets