A favore degli affitti brevi e della condivisione delle esperienze firma ora

Federalberghi-Confcommercio si scaglia, ancora una volta, contro Airbnb, il portale degli affitti brevi più famosi al mondo. La situazione si era già rivelata molto commplessa nel corso dei mesi passati. I punti di protesta riguardano, in massima parte, la sharing economy, punta di diamante dell'economia contemporanea.

Sono in moti ad avere un'opinione diversa in merito e questa petizione ha l'obiettivo di salvare i milioni di utenti che ogni giorno approfittano dei vantaggi della sharing economy, tra questi Guesthero ad esempio.

L' affitto breve, soluzione pratica e conveniente per i cittadini del mondo, soprattutto in tempi di crisi, e non è, in alcun modo, il motore dell'evasione fiscale, oltre che del lavoro nero.

Il presidente nazionale dell'associazione degli albergatori Bernabò Bocca, in una intervista del 2015 si esprimeva il questi termini: ''"Il sommerso nel turismo è giunto a livelli di guardia, che generano una minor sicurezza sociale e il dilagare indiscriminato dell'evasione fiscale e del lavoro nero". E l' esempio più evidente sarebbe, a suo dire, l'Airbnb.

Come è possibile considerare l'affitto breve una degenarazione della sharing economy?

I dati, le opinioni della gente dimostrano esattamente il contrario: tanti sono i vantaggi che derivano da un'esperienza simile e solo chi non vuole ammetterlo o chi difende i diritti di pochi, può nasconderli.

Consideriamo il caso di Verona: il trend di crescita degli alloggi registrati su Airbnb è sorprendente:  negli ultimi 12 mesi l’offerta in città è aumentata del 95 per cento ed è possibile trovare un po' di tutto: dagli alberghi professionali a quelli più lussuosi.

Al di là tutte le considerazioni economiche, ugualmente importante è l'aspetto ''umano'' che costituisce l'essenza dell'Airbnb: è evidente il piacere di avere un ospite internazionale, qualcuno con cui avere un scambio culturale. Siamo sempre pronti a parlare di relazioni virtuali e quando abbiamo la possibilità di rafforzare l'aspetto vero e concreto dei nostri rapporti, buttiamo via un'opportunità come quella offerta da Airbnb.

Per questi motivi la petizione è rivota a tutti: albergatori, utenti di tutti i portali che offrono opportunità di alloggio a condizioni vantaggiose rafforzandone un aspetto importante: la condivisione.

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
1 / 5000

Firme Recenti

Laura FerrosoDa:
LavoroIn:
Destinatario petizione:
Utenti Airbnb

Tags

#affittibrevi, #airbnb, #sharingeconomy

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets