La ‘General Cement Puglia S. p. A.’ con sede in Bari (Via Toscanini, 21 – 70126 Bari), intende realizzare un ‘IMPIANTO PRODUZIONE CLINKER E MICRO MACINAZIONE NEL COMUNE DI TRANI’. Trattasi di un cementificio dalle potenzialità massime di 600.00 t/anno produttive di cemento che dovrebbe sorgere in prossimità della Strada Provinciale Andria-Trani al Km 5.0 in Contrada ‘Puro’ (FG. 46 – P.lle 2-11-13-31-33-34-46-47-55).A circa 6.0 km di distanza dal sito vi è uno dei più grandi cementifici dell’Italia meridionale: Impianto BUZZI UNICEM di Barletta. Detto cementificio, con potenzialità di 1.100.000 t/annue di cemento, a causa della crisi del settore edile produce molto meno cemento delle sue potenzialità massime, ma nel contempo ha avviato l’iter autorizzativo per incrementare i quantitativi di materie plastiche bruciate in coincenerimento dalle attuali 26.000 t/anno alle previste 80.000 t/anno. E’ noto che in tutti i cementifici d’Italia avviene la pratica della combustione dei rifiuti compatibilmente alle normative vigenti emanate in materia dall’Unione Europea e dal Governo italiano. Ilcementificio proposto dalla General Cement Puglia sorgerà in adiacenza della discarica (R.S.U.) di bacino dell’ATO-BA1 e tale condizione lo predispone in maniera inquietante all’incenerimento di Rifiuti Solidi Urbani e di materie plastiche. I cementifici posseggono un impatto ambientale del tutto equivalente a quello degli inceneritori.Le emissioni di maggior rilievo riguardano gli ossidi di azoto (NOx), il biossido di zolfo (SO2) e le polveri. Le polveri aerodisperse rappresentano l’incidenza fondamentale, e sono da considerare connesse al processo, poiché sia le materie prime, movimentate e sottoposte a fasi di frantumazione e macinazione, sia il cemento prodotto si presentano prevalentemente sotto forma di polveri fini e finissime. Altri inquinanti da considerare, sono: CO (monossido di carbonio), COV (composti organici volatili) , HF (acido fluoridrico), HCl (acido cloridrico), IPA (idrocarburi policiclici aromatici), metalli come mercurio e cadmio (Hg, Cd). L’eventuale immissione di sostanze organiche contenenti cloro può causare la formazione di diossine e furani (PCDD e PCDF: i fattori di emissione per i cementifici variano tra un minimo di 0,001 microgrammi per tonnellata di cemento prodotto a uno medio di 0,15) all’interno o a valle del preriscaldatore. Le emissioni di maggior rilievo riguardano gli ossidi di azoto (NOx), il biossido di zolfo (SO2) e le polveri. Le polveri aerodisperse rappresentano l’incidenza fondamentale, e sono da considerare connesse al processo, poiché sia le materie prime, movimentate e sottoposte a fasi di frantumazione e macinazione, sia il cemento prodotto si presentano prevalentemente sotto forma di polveri fini e finissime. Altri inquinanti da considerare, sono: CO (monossido di carbonio), COV (composti organici volatili) , HF (acido fluoridrico), HCl (acido cloridrico), IPA (idrocarburi policiclici aromatici), metalli come mercurio e cadmio (Hg, Cd). L’eventuale immissione di sostanze organiche contenenti cloro può causare la formazione di diossine e furani (PCDD e PCDF: i fattori di emissione per i cementifici variano tra un minimo di 0,001 microgrammi per tonnellata di cemento prodotto a uno medio di 0,15) all’interno o a valle del preriscaldatore.

Appare evidente che si è in presenza di un impianto industriale dall’elevato impatto ambientale che aggrava l’inquinamento sulle componente dell’atmosfera, del suolo e del sottosuolo del territorio di Trani e dell’intera Provincia Barletta-Andria-Trani, sottoponendo le popolazioni ad elevate esposizioni di sostanze tossiche e cancerogene.Per le ragioni sopra riportate si chiede alle personalità in indirizzo di esprimere un motivato parere sfavorevole all’approvazione definitiva del progetto.

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
42 / 10000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Giuseppe PeschecheraDa:
Verde e AmbienteIn:
Destinatario petizione:
Sindaco di Trani, Presidente della Provincia Barletta-Andria-Trani, Presidente della Regione Puglia

Sostenitori ufficiali della petizione:
Legambiente Trani

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets